dal al

Convegno Internazionale: First Mediterranean Biochar Symposium, Vertemate con Minoprio (CO) (*)

1° SIMPOSIO MEDITERRANEO SUL BIOCHAR

Dopo anni intensi di ricerca e sperimentazione sul biochar è necessario fare il punto della situazione. Il biochar ha mostrato grandi potenzialità in diversi ambiti: energia rinnovabile, rifiuti, agricoltura, ambiente, cambiamenti climatici. Ma è ancora difficile oggi classificare questo sistema. Tra l’altro la legislazione europea è carente e questo aspetto influisce sullo sviluppo economico ed ambientale del biochar: senza un mercato, non solo economico, non ci può essere un futuro per il sistema biochar.
Ancora tanti i punti di domanda che sono oggetto di studio, verifica e certificazione del sistema biochar, dalla sostenibilità ambientale agli effetti a lungo termine sull’ambiente.
Il primo simposio mediterraneo sul biochar che si terrà presso la Fondazione Minoprio il 17-18 gennaio 2013 vuole fare il punto sui temi principali che coinvolgono detto sistema: produzione sostenibile, applicazioni al suolo, certificazione di qualità, normativa europea, sviluppo di un mercato economico e ambientale. Tra i principali relatori, saranno presenti coloro che per primi a livello internazionale si sono prodigati nello studio, ricerca e sperimentazione sul biochar: il prof. Johannes Lehmann della Cornell University (USA), il prof. Bruno Glaser dell’Università di Bayreuth (D), lo scienziato del suolo Saran Sohi dell’Università di Edinburgo (GB), il prof. Franco Miglietta dell’IBIMET-CNR di Firenze (IT).
Per maggiori informazioni:

(*)



Associazione Italiana Biochar
Via Borgo San Lorenzo, 26 - 50125 - FirenzeEmail: info@ichar.org
P.IVA.: 06469480484C.F.: 06469480484